Come si fa a sapere quanti grassi circolano nel proprio sangue? 29 settembre 2013

siringa


Non è facile accorgersi che i propri livelli di colesterolo e di grassi nel sangue sono alti perché – soprattutto nelle prime fasi – non si manifesta alcun sintomo. 

analisi del sangueParlandone con il tuo medico, sicuramente ti consiglierà di fare una semplice analisi del sangue per scoprire il tuo profilo lipidico. E’ importante controllare regolarmente (almeno ogni 6 mesi) il livello di colesterolo e di grassi nel sangue per evitare che si formino ateromi.
 

Mantenere un corretto equilibrio dei lipidi plasmatici
favorisce la riduzione del rischio cardiovascolare.

 Numerosi studi in tutto il mondo hanno rilevato che un eccesso di colesterolo-LDL (“cattivo”) è la conseguenza di uno stile di vita sedentario e di una dieta troppo raffinata, ricca di grassi di origine animale e di zuccheri semplici, mentre valori di colesterolo-HDL (“buono”) sono associati ad uno stile di vita sano e a una dieta ricca di fibre vegetali e di carboidrati complessi.

Più di recente è stato individuato anche il ruolo dei trigliceridi e l’importanza del rapporto trigliceridi e colesterolo HDL per quantificare meglio il rischio cardiovascolare. E’ importante a questo proposito sapere che il nostro organismo accumula sotto forma di trigliceridi gli zuccheri consumati in eccesso (dolci, alcolici, pasta, pane etc).

 
Quando va eseguito l’esame del sangue?prelievo di sangue
L’analisi del sangue è un esame veloce e indolore. Il prelievo viene solitamente effettuato da una vena alla piega del gomito, sull’avambraccio o sul dorso della mano.
La quantità di sangue estratto dipende dal numero di analisi che si devono eseguire, ma in ogni caso si tratta sempre di una quantità molto piccola; il prelievo, in genere, viene eseguito a stomaco vuoto, di preferenza alla mattina, per evitare che le sostanze contenute nel cibo ingerito alterino il normale equilibrio del sangue.

 

Ecco i parametri di riferimento. Confrontali con i risultati del tuo esame del sangue.

  Valori normali
(mg/dL)*
Valori normali
(mg/dL)*
Valori eccessivi
(mg/dL)*
Colesterolo totale < 200  200-239 > 240
LDL-colesterolo <100-129 130-159 >160
HDL-colesterolo >45 > 50 ♀ 40-45 < 35
Trigliceridi** <150
150-199 > 200

* I livelli di lipidi sono misurati in milligrammi (mg) di grasso per decilitro (dL) di sangue
** Tra gli indicatori di rischio cardiovascolare viene attualmente considerato anche il rapporto tra trigliceridi e HDL-colesterolo (TG/HDL). Tanto più è elevato tale rapporto tanto maggiore è il rischio di malattie cardiache e vascolari.

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *