Digestione d’estate: come evitare il mal di pancia da calura 7 agosto 2013

digestioneL’Associazione Italiana dei Gastroenterologi Ospedalieri (AIGO) ha di recente stilato un decalogo con le buone abitudini per prenderci cura del nostro apparato digerente durante tutta l’estate, all’insegna del buon senso. 

1° – Evitare diete drastiche e dell’ultimo minuto
L’alimentazione sana è sempre ben bilanciata: ogni pasto deve contenere carboidrati, proteine, fibre e vitamine e pochi grassi, soprattutto quelli saturi.

2° – Aumentare il consumo di acqua e bere con criterio
L’acqua è la bevanda migliore per placare la sete ed idratare corpo e cervello ed è un elemento chiave per la salute dell’intero organismo. Quando l’umidità è elevata – affermano gli Esperti dell’AIGO – il sudore fa più fatica ad evaporare: questo impedisce al corpo di rilasciare calore in modo efficiente. Per questo è necessario bere anche quando non si avverte lo stimolo della sete.

Attenzione a bere gelato soprattutto per i bambini, per chi soffre di colite e intestino irritabile o è in ambienti con aria condizionata a manetta quando fuori il clima è rovente.
Gli sbalzi di temperatura sono solo deleteri per l’organismo, non dissetanti!

3° – Chi soffre di emorroidi e stitichezza prima di partire vada dal Medico
È da ricordare che la disidratazione dovuta all’eccesso di sudorazione facilità la comparsa di emorroidi e stitichezza, soprattutto nelle donne che sono le più soggette ad “emorroidi da vacanza”.
Evitare in questo caso il fai da te e/o lassativi irritanti (che possono complicare la situazione invece di risolverla) ma chiedere consiglio al Farmacista e/o al Medico. Se i disturbi non passano una volta tornati è consigliabile fare un controllo più approfondito.
La Società Italiana Unificata di ColonProctologia, www.siucp.org mette a disposizione per tutti un elenco dei centri dove è possibile richiedere una visita.

4° – Consumare pasti leggeri, nutrienti e non grassi
I cibi ad alto contenuto di grassi hanno un effetto termico ovvero fanno produrre calore al corpo. Con 1 o 2 cucchiai di olio extravergine di oliva si possono comunque cucinare o condire piatti gustosi senza appesantirsi sottolinea l’AIGO.

5° – Meglio evitare caffeina, bevande gassate e zuccherate, alcolici
La buona abitudine anche per chi sta bene è quella di consumare 1 bicchiere di vino rosso al giorno per le donne e 2 bicchieri per gli uomini che lo tollerano meglio.

6° – Aumentare il consumo di frutta fresca nell’arco della giornata
Con un po’ di fantasia si può assumere in insalata, tagliata a fettine, frullata e centrifugata fresca, preferibilmente senza zucchero aggiunto (la frutta è già ricca di zuccheri meglio digeribili).

7° – E la frutta secca a guscio? È salutare ma è meglio non eccedere
gli Esperti raccomandano: 3-4 noci o mandorle al giorno magari a fettine sottili nell’insalata.

8° – Per chi ha problemi di sovrappeso o fegato grasso meglio non eccedere
con anguria 700 g/die) e frutta fresca (400 g/die)

9° – Evitare i cibi molto salati (vale per tutti)
Troppo sale favorisce il rialzo dei valori di pressione arteriosa.

10° – Fare particolare attenzione alle norme igieniche soprattutto nelle mete esotiche
Durante l’estate aumenta il rischio di infezioni alimentari da virus e batteri che si possono trovare in cibi mal conservati o deteriorati per l’eccesso di caldo.

11° – Svolgere una vita attiva anche in vacanza
Se normalmente si è sedentari approfittare della vacanza per muoversi di più.
Basta un’attività moderata 3-5 volte alla settimana (camminata veloce, bicicletta, nuoto) per almeno 30-60 minuti.

12° – Evitare i viaggi nelle ore più calde
Soprattutto per bambini e anziani, evitando di reprimere il bisogno di andare in bagno per lunghe ore magari seduti in macchina.

12° – Aspettare almeno 3 ore dai pasti prima di fare il bagno
Vale soprattutto se il pasto è completo e in assoluto se si è mangiato pesante.
Durante la digestione gran parte del sangue affluisce verso l’apparato digerente. Immergersi in acqua e/o nuotare troppo presto possono interrompere la digestione e provocare una congestione.

 

NUMERO UTILE
Consulenza medica gratuita per tutta l’estate
Per chi sta programmando una vacanza, soprattutto in una meta esotica, il Centro Diagnostico Italiano (CDI) di Milano mette a disposizione di tutti un servizio di consulenza telefonica gratuita.

Basterà chiamare il numero 02.48 31 73 04,
attivo tutti i giorni dalle 17 alle 21 fino al 1° ottobre 2013

Gli Esperti dell’Ambulatorio di Medicina dei Viaggi del CDI forniranno tutte le informazioni per partire sicuri:

  • precauzioni nelle zone a rischio pandemia (aviaria e nuova SARS in primis)
  • documenti sanitari necessari
  • vaccinazioni obbligatorie e/o consigliate
  • piccola farmacia da viaggio