Eventi

Obesity Day: molte le iniziative per il 10 ottobre 2016 6 ottobre 2016

Obesity Day 10 ottobre 2016

“Camminare è salute” è il motto della 16ma edizione dell’Obesity Day, la campagna di informazione e sensibilizzazione sull’obesità promossa ogni anno il 10 ottobre dall’Associazione italiana di Dietetica e Nutrizione clinica, grazie alla Fondazione ADI. #ètempodiagire sul nostro stile di vita.

 

La Mappatura dei Centri ADI

Una giornata interamente dedicata al paziente, su tutto il territorio nazionale, in cui gli specialisti dell’ADI saranno a disposizione per colloqui gratuiti di informazione e consulenza, valutazioni del grado di sovrappeso e l’individuazione dei percorsi terapeutici nutrizionali più appropriati alla singola persona in sovrappeso/obesità. Saranno coinvolti all’iniziativa tutti i 150 centri di dietologia ADI presenti sul territorio nazionale.

Collegandosi al sito dell’iniziativa www.obesityday.org  sarà possibile trovare il centro più vicino alla propria città, consultare le prestazioni, le attività offerte e verificare le modalità di accesso alla struttura.

 

La nuova Piramide Alimentare Mediterranea

Nel corso della giornata i professionisti ADI concentreranno la loro attività di sensibilizzazione sui due principali consigli della campagna 2016, ovvero, lo stile di vita mediterraneo e l’attività fisica. L’obiettivo è quello di promuovere la filosofia della nuova Piramide Alimentare Mediterranea che concepisce l’alimentazione mediterranea come stile di vita quotidiano e non più come dieta. Alla base della nuova piramide, non vi sono più gli alimenti, ma i comportamenti come la convivialità, il movimento, il riposo, la biodiversità, la stagionalità dei prodotti, le attività gastronomiche. La camminata sarà l’attività fisica primaria consigliata dagli specialisti, il modo più semplice, veloce ed economico di mantenersi in forma passeggiando a passo spedito per 3 volte a settimana e per almeno 45 minuti.

 

piramide alimentare mediterranea

 

Nella città di Terni, ad esempio, verrà sperimentato in occasione dell’Obesity Day il progetto “Beat the Street – Muoviamo Terni” una sfida che incoraggia le persone a compiere a piedi o in bicicletta brevi viaggi attraverso i quartieri e i parchi della città con l’obiettivo di percorrere almeno 400.000 km nell’arco di 6 settimane. L’intento del progetto è quello di stimolare nell’intera comunità cittadina un cambiamento nei comportamenti e negli stili di vita, incoraggiare le persone a diventare più attive, promuovere la cittadinanza consapevole, rinsaldare vincoli di condivisione e solidarietà.

Domenica16 ottobre, a Saronno (VA) si svolgeranno diverse manifestazioni sportive

(maratona, camminata libera con tecnica di Nordic Walking) su percorsi differenziati nello scenario del Parco delle Groane. A margine dell’evento sportivo verranno eseguite prove glicemiche gratuite e test di screening del rischio di diabete di tipo 2 da parte di volontari dell’Associazione Saronnese Diabetici.

 

A Catanzaro, il 10 ottobre, alle ore 10.00 partirà una passeggiata guidata di 7 km nel Parco della Biodiversità Mediterranea, con distribuzione di materiale informativo e intera giornata di sensibilizzazione nei confronti del sovrappeso e dell’obesità.

 

Tutte le iniziative sono elencate e supportate dalle rispettive locandine nella pagina obesityday.org/eventi

Approfittando dell’occasione molte Associazioni e Ospedali hanno organizzato ulteriori iniziative locali di sensibilizzazione. Ecco due esempi ma vi invitiamo ad informarvi presso gli Ospedali e le Associazioni della vostra città.

 

obesity day incoMilano e Ponte San Pietro (BG), 10 ottobre, dalle 9.30 alle 13.00 è stato organizzato da Amici Obesi Onlus un evento aperto a tutti: “VUOI SAPERE DI PIÙ SULLA PREVENZIONE E LA CURA DELL’OBESITA’?” In contemporanea da 5 postazioni differenti risponderanno gli Specialisti dell’Istituto Nazionale per la Chirurgia dell’Obesità (INCO): un percorso multidisciplinare per conoscere più da vicino l’obesità, le sue complicanze e le terapie oggi disponibili.

Sedi evento: Policlinico Ponte San Pietro (BG) e l’Istituto Clinico Sant’Ambrogio (MI)

 

 

 

obesity-day-13-ott-2016A Pavia, il 13 ottobre, alle ore 17.30, verrà organizzato un altro evento ad ingresso libero: “OBESITÁ: COMPLICANZE, PREVENZIONE E TERAPIA CHIRURGICA – Seminario gratuito rivolto ai pazienti con obesità. Interverranno gli Specialisti dell’UO di Chirurgia Generale-Bariatrica: dr. Borrelli (chirurgo responsabile), d.ssa Macri (psicologa), d.ssa Balma (psicologa), d.ssa Giuffré (nutrizionista), d.ssa Savulescu (diabetologa ed endocrinologa). Un’occasione unica per fare tutte le domande al team di specialisti.

 

 

Le dieci cose da fare non fare, dire o non dire, per prendere nel verso giusto una dieta

In occasione dell’Obesity Day 2016, l’ADI ha elaborato anche un decalogo di regole per una migliore qualità di vita, che si sviluppa nei seguenti 10 principi di base:

 

  1. SMETTERE DI UTILIZZARE IL TERMINE DIETA
  2. SOSTITUIRE IL TERMINE DIETA MEDITERRANEA CON: STILE DI VITA MEDITERRANEO
  3. EVITARE IL PROIBIZIONISMO ESASPERATO
  4. CONSIDERARE CHE CIASCUNA PERSONA HA FATTO LA SCELTA MIGLIORE
  5. RICORDARSI CHE LA RESISTENZA AI CAMBIAMENTI CONSIGLIATI È UNA FORMA DI FEEDBACK
  6. FARE ATTENZIONE ALL’IDENTITÀ CULTURALE
  7. RICORDARSI CHE C’È UN RAPPORTO INSCINDIBILE TRA ALIMENTAZIONE E PIACERE
  8. RICORDARE CHE LA PRIMA COLAZIONE È UN MOMENTO IMPORTANTE
  9. NON SALTARE I PASTI
  10. CONTROLLARE IL PESO E MANTENERSI SEMPRE ATTIVO

 

Scarica i dettagli del decalogo dell’ADI: www.obesityday.org/pdf/LE-10-COSE.pdf

 

 

Fonte
Obesity Day