La vitamina D. Il superormone: come proteggersi dalla malattie croniche

la-vitamina-D AutoreJörg Spitz
Editore: Tecniche Nuove, Milano ottobre 2013

Da vitamina delle ossa a “superormone” che protegge dalle malattie croniche degenerative; dai cucchiai di olio di fegato di merluzzo incubo dei bambini di qualche generazione fa a presidio per tutte le età.
È la storia straordinaria di questa vitamina che ricerca dopo ricerca ha dimostrato di avere un ruolo importante in moltissimi processi.

La carenza di vitamina D favorisce l’accumulo di chili in eccesso
ed è coinvolta in numerose altre malattie a decorso cronico

Dalle indagini condotte risulta tuttavia che in ogni parte del mondo è sempre maggiore il numero di coloro che ne sono carenti.  Da molti studi è emerso che la carenza di vitamina D nei bambini è legata a obesità, diabete e altre malattie. Si è scoperto, infatti, che essa si deposita nel tessuto adiposo che se  è in eccesso tende ad intrappolarla. Inoltre la sedentarietà, tipica dei soggetti obesi, riduce l’esposizione alla luce solare che è fondamentale per renderla disponibile. La sua carenza predispone il bambino e l’adolescente obesi a un aumento della resistenza all’insulina e favorisce infezioni respiratorie e riacutizzazioni dell’asma in particolare nelle stagioni più buie come autunno e inverno.

Ecco perché questa vitamina è sempre più oggetto di studio: potrebbe infatti essere la chiave per guarire malattie croniche come asma, reumatismi, diabete, infarto e tumori. Il nostro corpo è capace di produrla da solo ma ha bisogno ogni giorno della luce solare per trasformarla nella forma attiva, quella utile per il nostro corpo. E visto che per molti di noi esporsi al sole non è così facile, per non ridurre le scorte può essere importante introdurla con gli alimenti e con un’adeguata integrazione.

Il libro di Spitz, specialista a livello mondiale proprio della vitamina D, spiega con tono molto divulgativo, piacevole ma approfondito, le diverse funzioni della vitamina, come viene prodotta e quali sono i vari impieghi nella prevenzione e nella terapia di molte delle più comuni malattie dei nostri tempi.

Il libro offre anche un’ampia sezione conclusiva, molto pratica, in cui vengono indicati con molta chiarezza di dettagli: chi dovrebbe assumerla e perché, le giuste dosi alle diverse età, ma anche nei diversi momenti dell’anno o delle diverse latitudini; come e quando prendere il sole, su quali parti del corpo e a che ora; come evitare i sovradosaggi, le controindicazioni e molto altro ancora.

Il libro termina con un semplice test per valutare la quantità di vitamina D di cui si dispone per partire in modo corretto e consapevole.

 

Per acquistare il libro online, cliccate direttamente nel sito dell’Editore »