O la corsa o la vita

lacorsalavita-francescasoli

Una donna, la sua sfida, il suo lungo cammino verso la maratona, la sua vittoria.

AutoreFrancesca Soli
Editore: Area51 Edizioni, 2014

Disponibile su Amazon a questo indirizzo amzn.to/2gkMA27

Un libro scritto con passione da una donna che ha vinto la sfida con se stessa, che ha saputo superare i propri limiti, cadere per rialzarsi e vincere con determinazione le proprie paure e arrivare con orgoglio al traguardo della maratona, l’obiettivo che si era posta, tutto in salita.

Nel suo racconto autobiografico, Francesca Soli, fotografa e giornalista sportiva, ci fa partecipi della sua storia, delle difficoltà vissute e degli stimoli che progressivamente l’hanno portata a macinare centinaia di chilometri, in vista del suo obiettivo: tagliare il traguardo di una maratona, arrivare alla fine e ricominciare la sua vita, riprendersi se stessa, più forte e determinata che mai, consapevole del suo valore. Un grande riscatto verso coloro che avevano tentato di denigrarla.

Con il suo sorriso, la motivazione e la determinazione personale, Francesca ci mostra come si possa raggiungere un grande risultato grazie alla forza di volontà e alla fiducia costante in se stessi, da alimentare ogni giorno, in ogni occasione.

Questa è la sua storia: i primi allenamenti, i primi chilometri, gli errori e le soddisfazioni, insieme a un nuovo mondo e decine di nuovi amici che l’hanno accompagnata fino al traguardo dei 42,195 km della maratona di Reggio Emilia il 14 dicembre 2014.

 

L’autrice
Francesca Soli è una fotografa e giornalista di Sassuolo, in provincia di Modena.
Nata il 17 marzo 1979, dopo una laurea in Lingue e Letterature Straniere a Parma inizia a lavorare come fotografa, specializzandosi nella ripresa di eventi sportivi di ogni genere e livello. Ben presto affianca al lavoro di reporter anche quello di giornalista sportiva, coniugando l’antico amore per la scrittura.
Nel 2012, a seguito di una brutta disavventura lavorativa, entra in uno stato di abbattimento tale da non riuscire a sfogare la rabbia repressa in alcun modo se non sul cibo, in modo compulsivo per sua stessa ammissione: “mi sono resa conto con il tempo che volevo punirmi. Ho fatto fatica ad ammetterlo, ma ce l’ho fatta!”
La rinascita arriva un anno dopo, quando per una scommessa con se stessa decide di riprendere in mano le redini della sua vita e rimettersi in forma con l’obiettivo, che allora appariva del tutto folle di provare a correre una maratona. Ma come diceva Steve Jobs: “Le persone così pazze da pensare di cambiare il mondo…. sono quelle che lo cambiano davvero.” Grazie alla sua determinazione, Francesca è riuscita a cambiare la sua vita e anche quella di molti altre persone che hanno trovato appoggio e stimolo in lei. Grazie Francesca, per la tua storia e per il tuo esempio!