Calendario Twelve – Luglio 2012

Katia Costamagna

“Devo comprarmi un paio di jeans: non so bene quale sia adesso la mia taglia, ho perso 40 kg e gli ultimi jeans che avevo comprato erano per “taglie forti”.
Sono in un centro commerciale, decido di misurare una 46: mi stanno enormi. Provo con una 44, ma sono ancora larghi… che bello! Non ci posso credere! Prendo una 42 e la guardo come se fosse impossibile riuscire ad entrarci, vabbè… proviamoli… esco dal camerino e non credo a quello che vedo nello specchio! Ci entro e mi stanno bene!
Mi vengono le lacrime agli occhi… sto lì davanti allo specchio, incredula e penso a tutte le volte che in un negozio non riuscivo a trovare niente che mi entrasse, a tutte le volte che davanti allo specchio mi sono sentita grassa, ridicola, umiliata da quel riflesso che mi faceva sembrare un elefante in tutù; a tutte quelle volte che il pensiero di andare a una cena elegante mi faceva venire l’ansia perché non avevo niente da mettermi.”