È vero che la psoriasi delle unghie (onicopatia psoriasica) è spesso correlata alla psoriasi artropatica? 10 luglio 2015

Il coinvolgimento delle unghie è molto frequente in corso di psoriasi, talvolta anche in modo molto precoce. Gli studi ci dicono che fino al 50% dei soggetti psoriasici, infatti, presenta un interessamento ungueale. Negli anni, inoltre, è stato evidenziato come tale coinvolgimento possa predisporre allo sviluppo di una forma severa di psoriasi cutanea ma soprattutto di psoriasi artropatica; nel 70-80% dei soggetti affetti da artropatia psoriasica si riscontra anche una psoriasi ungueale tanto che la presenza delle tre lesioni caratteristiche e obiettivabili di onicopatia psoriarica ovvero pitting, onicolisi e ipercheratosi subungueale è stata inclusa tra i criteri della recente classificazione internazionale CASPAR 2005 (CLASsification criteria for Psoriasic ARthritis) per la diagnosi di artropatia psoriasica.

La psoriasi delle unghie ha un decorso cronico e imprevedibile, con remissioni e recidive e può provocare un profondo sconvolgimento della struttura delle unghie, sia delle mani che dei piedi, con alterazioni estetiche e funzionali e gravi ricadute sulla qualità della vita e sul benessere psicologico della persona psoriasica, soprattutto quando le manifestazioni si localizzano alle mani e sono quindi più difficili da nascondere.