Quanto dura il periodo di follow-up dopo un intervento di bariatrico? 3 novembre 2016

Il follow-up del paziente sottoposto a chirurgia bariatrica viene programmato insieme ai medici nel lungo termine (idealmente a vita) e affidato a un’équipe multidisciplinare. La finalità di questo periodo – molto importante per il buon successo di tutto il percorso di cura del paziente con obesità – non è solo quella di monitorare i risultati in termini di calo di peso, qualità della vita e di controllo delle eventuali patologie associate, ma anche quella di prevenire le complicanze chirurgiche e non chirurgiche, ed eventualmente di giungere a una loro precoce diagnosi, così da consentirne un tempestivo trattamento. Il raggiungimento degli obiettivi che il follow-up si prefigge necessita quindi l’adesione convinta da parte del paziente (e dei familiari) e l’adozione di una serie di misure che coinvolgono, spesso in comunanza d’intenti: il chirurgo, il dietologo o il nutrizionista, lo psicologo e lo psichiatra ed eventualmente altri specialisti in caso di necessità specifiche del singolo paziente.

 

Fonte
S.I.C.OB – Linee Guida Chirurgia dell’Obesità Edizione 2016