I giovani sovrappeso sono più a rischio di droghe 7 marzo 2012

I ragazzi sovrappeso sono esposti a un maggiore rischio di consumare droghe e alcolici, rispetto ai ragazzi normopeso: questa la conclusione di una ricerca condotta dall’Istituto di Fisiologia Clinica del Cnr di Pisa e pubblicata dalla rivista scientifica PloS One.
I ricercatori hanno esaminato i dati che 33mila studenti dai 15 ai 19 anni hanno fornito rispondendo alle domande di questionari anonimi; considerando sostanze come cocaina, eroina, stimolanti, tranquillanti e allucinogeni, è risultato che i ragazzi sovrappeso ne consumano il doppio rispetto ai ragazzi di peso normale.
Per il consumo di cannabis non emergono invece differenze, mentre per tabacco e alcolici le differenze fra giovani sovrappeso e normopeso sono minime ma sempre a svantaggio dei primi: ne fanno uso rispettivamente il 35% contro il 27% e il 17% contro il 14%). Sabrina Molinaro, che ha coordinato la ricerca, osserva: «Si sta affermando l’ipotesi che sovralimentazione e obesità siano una forma di dipendenza alternativa o aggiuntiva a quelle classiche».
Dallo studio dei dati ambientali e personali dei ragazzi emerge infatti che non è tanto l’eccesso di peso a indurre l’uso di sostanze illecite ma che le cause dei due fenomeni sono da ricercarsi negli stessi problemi: stima di sé, rapporti interpersonali, condizioni economiche, andamento scolastico.

Fonte:
Mente e cervello, n. 87, marzo 2012

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *