Storie e Testimonianze

La storia di Angelica 10 novembre 2016

germoglio-2

Una storia positiva quella di Angelica, che ci ha scritto con la ferma volontà di condividerla con le persone che ci seguono sul social. Perché chi è riuscito a ricrearsi una nuova vita ha voglia di comunicarlo anche agli altri e trae a sua volta gratificazione nel sapere di essere di aiuto e stimolo magari a una persona sommersa dai dubbi se valga la pena di fare il grande passo: affrontare un percorso di dimagrimento grazie alla chirurgia dell’obesità. La forza e la determinazione di Angelica sono la miglior testimonianza che se ci si crede davvero è possibile andare oltre le proprie barriere.

 

Chi è Angelica

angelica-meda-crisan“Sono Angelica Meda Crisan, sono nata a Bucarest il 23 maggio 1967, vivo in Italia da 23 anni e sono felicemente sposata. Nel mio Paese ho ottenuto una laurea in ingegneria, ma non avendo validità in Italia, ho trovato lavoro come centralinista presso l’Ospedale Civile di Cosenza. Faccio parte della categoria protetta, essendo ipovedente.”

 

Quando inizia il suo percorso

“La mia storia comincia una notte di 7 mesi fa, quando ero in servizio con il mio collega preferito – Silvio – che mi disse le tre parole magiche: “Non aspettare più!“. Quella notte stessa facemmo una ricerca su internet e cercando un centro di “Chirurgia Bariatrica” vicino a Cosenza, uscì come risultato “Villa d’Acri” a Potenza con referente il Dott. Nicola Perrotta. La prima impressione del mio Collega fu subito positiva e insistette perché prendessi un appuntamento. Devo molto a Silvio e non finirò mai di ringraziarlo, per avermi spronato!

 

La scintilla della consapevolezza

Chiamai l’Ospedale Villa D’Acri con una briciola di speranza, con la voglia di essere finalmente la persona che sapevo di essere, anche se non posso negare che persistesse in me anche quella fastidiosa sensazione di fallimento che caratterizzava la mia vita fino a quel giorno. Arrivò il giorno dell’appuntamento, e il Dottor Perrotta mi mise subito a mio agio, istaurando un rapporto amichevole. È davvero un medico e una persona semplice ed empatica. Nacque subito un bel dialogo e parlammo di tutta la mia storia clinica fino nei minimi dettagli; mi aiutò a ripercorrere e ad affrontare uno ad uno tutti i miei precedenti fallimenti, che solo in quel momento ebbi come un’illuminazione…. Riuscii a capire la gravità della mia situazione, ne fui per la prima volta davvero consapevole e ricordo che pensai di essere soltanto una mera spettatrice della vita che mi stava scorrendo davanti.”

 

Verso una nuova vita …

Piena di fiducia, volontà, fede, speranza iniziai il mio percorso di dimagrimento con la chirurgia bariatrica. Mi misi di impegno e riuscii a perdere 4 Kg prima di essere ricoverata, nei 5 giorni di ricovero pre-intervento persi altri 4 kg.

L’intervento andò a buon fine e solo dopo 12 ore dall’operazione “ero nuova di zecca”, camminavo, mi sedevo tranquillamente senza l’assunzione di anti-dolorifici.

Riuscivo a capire da sola che con l’intervento, riducendo il mio stomaco del 90%, sarei riuscita finalmente a sconfiggere anche la malattia killer che mi attanagliava: il diabete di tipo 2, ma non è tutto. Grazie all’intervento, ho avuto tantissimi altri benefici come la scomparsa di malattie cardiovascolari, la risoluzione dei problemi di pressione, sono scomparse le varie infiammazioni di cui soffrivo e ovviamente …. Ho ricominciato a sentirmi una Donna con la “D” maiuscola.”

 

L’intervento della felicità

“Sono sempre stata un’allieva e una paziente ubbidiente; questo intervento di chirurgia bariatrica l’ho chiamato l’intervento della felicità, impossibile non essere felice quando a 50 anni ti senti di averne 20, grazie al lavoro del Dott. Perrotta e della sua equipe.

Come mi nutro adesso?

Colazione: estratto di frutta naturale senza conservanti, 1/2 litro di acqua e 1/2 litro di thè, questa è la combinazione che permette il rafforzamento delle cellule, come mi ha insegnato il Dott. Carlo Alberto Levorato.

Spuntini: yogurt magro

Pranzo: zuppe di legumi e verdure

Cena: insalata.

Ad oggi ho perso complessivamente ben 34 kg! Un bel successo, per me.

Questa è la ricetta per essere sani ed amare se stessi!

La mia cucina è molto semplice, le mie amiche la chiamano “Le Delizie di Angelicaperché cucino con cibi felici in piccole quantità, ancora oggi per me il cibo è conforto.”

“Un altro traguardo molto importante che sono riuscita a raggiungere con questo percorso è stato il superamento della depressione che caratterizzava la mia vita prima dell’intervento, perché le persone obese non sono né felici né infelici, vivono perché devono.”

 

“Perché ho voluto raccontare la mia storia?”

“Avendo vissuto questa esperienza in prima persona, voglio essere una testimone che se c’è la volontà, questa tremenda malattia – l’obesità – con tutte le sue complicazioni, si può sconfiggere. Bisogna crederci fino in fondo e così si può diventare pieni di amore, fede, pace, fiducia, perdono, verità, unione, speranza… in tre parole, si può semplicemente ricominciare a vivere.

Nei mesi trascorsi dopo l’intervento, ho cercato di infondere i miei consigli a tante persone, trovando spesso un muro, ma so che c’è chi è disposto ad ascoltare, quindi lo faccio per chi vuole cominciare ad essere se stessa o se stesso.

Abbiate Coraggio e riprendetevi la vostra vita!

 

Per informazioni sulla UOSD Chirurgia Bariatrica Villa D’agri
Centro di riferimento Regionale Basilicata per la chirurgia dell’obesità
Responsabile Dott. Nicola Perrotta
www.chirurgiabariatricavilladagri.org
Prenotazioni: Tel 347.6113059 / 0975.312214-217

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *