Differenze tra diabete di tipo 1 e diabete di tipo 2 18 maggio 2012

 

Caratteristiche

Diabete ti tipo 1

Diabete di tipo 2

INCIDENZA

~ 10% diabetici

~ 90% diabetici

ETÀ DELL’ESORDIO

In genere prima dei 30 anni
(picchi in età prescolare e pubertà/adolescenza)

In genere dopo i 40 anni

FATTORI DI RISCHIO

Non noti

Familiarità/predisposizione,
obesità,
vita sedentaria, dieta
sbilanciata,
ipertensione
,
dislipidemie

SINTOMI

Esordio rapido, brusco
Sempre presenti e spesso eclatanti

Esordio lento
Spesso assenti o modesti

TENDENZA ALLA CHETOSI

Presente.

Assente


PESO CORPOREO


Generalmente normale


Generalmente presenza di sovrappeso o obesità

COMPARSA DI COMPLICANZE CRONICHE

Non prima di alcuni anni dopo la diagnosi

Spesso
già presenti al momento della diagnosi

INSULINA CIRCOLANTE

Ridotta o Assente

Tendente all’aumento

AUTOIMMUNITA’

Presente
(diverse evidenze lo indicano come malattia autoimmunitaria)

Assente
(nessuna evidenza)

SCREENING 
PER DIAGNOSI PRECOCE

Ricerca di autoanticorpi

Glicemia a digiuno
Glicemia dopo prova 
da carico

TERAPIA

Insulina necessaria
sin dall’esordio
(In rari casi trapianto)

Dieta, esercizio fisico, farmaci orali. Insulina solo nei casi di insuccesso dei
precedenti e in diabete più avanzato.

 Fonte: Standard Italiani del Diabete, 2011