Lezioni di chirurgia bariatrica online 12 dicembre 2012

Si è tenuto a Firenze nelle scorse settimane il 2° Corso Nazionale di Chirurgia Bariatrica e Metabolica, nel corso del quale i chirurghi di nove ospedali italiani hanno potuto osservare in diretta gli interventi effettuati nei maggiori centri chirurgici italiani dagli specialisti della Società Italiana di Chirurgia dell’Obesità e delle Malattie Metaboliche (Sicob), grazie alla connessione con il sito www.bariatric.it; i chirurghi che si collegano con il sito possono assistere, come se fossero in sala operatoria, agli interventi e alle lezioni sia del primo che del secondo corso, e possono anche rivolgere domande ai colleghi e scambiare opinioni.

Il presidente Sicob e direttore della Sod (Struttura Organizzativa Dipartimentale) di Chirurgia Bariatrica dell’Azienda Ospedaliero Universitaria Careggi di Firenze, Marcello Lucchese, spiega: «Il numero di persone che si sottopongono a interventi di chirurgia bariatrica è destinato ad aumentare: solo nel nostro paese il numero di obesi dal 1994 a oggi è cresciuto del 25%; per questo è fondamentale riuscire a educare sempre più specialisti a questa particolare branca della chirurgia, che sta suscitando in Italia una crescita costante di interesse da parte sia dell’opinione pubblica che di tanti chirurghi che mai si sono occupati del problema.
È a questi ultimi che Sicob vuole rivolgersi e oggi, grazie a internet, per la prima volta possiamo raggiungere un buon numero di addetti ai lavori con costi relativamente modesti. Un paziente gravemente obeso, se trattato con la chirurgia, può avere una vita migliore e più lunga, facendo risparmiare cifre rilevanti all’intero Sistema Sanitario Nazionale; nonostante la crisi e la Spending review sanitaria, è necessario investire maggiori risorse in questa importante branca della chirurgia, che vanta in Italia ottimi professionisti riconosciuti a livello internazionale. Dal canto nostro, siamo lieti di mettere a disposizione dei nostri colleghi tutte le nostre competenze e conoscenze acquisite nel lavoro che svolgiamo ogni giorno all’interno delle strutture sanitarie nazionali».
Dei circa sei milioni di persone obese che vivono in Italia, oltre 7mila si sottopongono ogni anno a interventi che chirurgia bariatrica.

 

Fonte
www.bariatric.it, dicembre 2o12

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *