Menu con l’indicazione delle calorie: fanno mangiare di meno 20 febbraio 2013

Una ricerca condotta da un gruppo di ricercatori dell’Oklahoma State University, ha dimostrato che l’indicazione sul menu delle calorie dei vari piatti influenza chi deve ordinare, inducendolo a scegliere i cibi meno calorici.
Gli studiosi statunitensi hanno chiesto la collaborazione dei clienti di un ristorante, che sono stati divisi in tre gruppi, ai quali sono stati proposti tre menu differenti: uno normale, un altro in cui accanto a ogni piatto erano indicate le calorie, e l’altro con i colori del semaforo, secondo il numero di calorie, per quelli che superavano le 800, il colore era rosso.
I piatti più calorici, che ne contenevano in media 817 sono stati scelti dai clienti del primo gruppo, quelli del secondo hanno scelto quello da 765, e quelli del terzo gruppo hanno limitato le calorie a 696; nella ricerca si è rilevato anche che sono state proprio le persone meno attente a questo aspetto dei menu, a esserne più condizionate.
Commentano così gli studiosi: «Anche se la differenza sembra minima, se protratta nel tempo potrebbe avere come conseguenza una perdita di peso significativa, soprattutto nelle persone che ne avrebbero più bisogno». La ricerca è stata pubblicata sulla rivista online International Journal of Behavioral Nutrition and Physical Activity.

 

Fonte
Brenna Ellison et al – Looking at the label and beyond: the effects of calorie labels, health consciousness, and demographics on caloric intake in restaurants. International Journal of Behavioral Nutrition and Physical Activity  2013

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *