Gli obesi, anche se ‘sani’, rischiano di più 7 dicembre 2013

obesi

Secondo una ricerca del Lunenfeld-Tanenbaum Research Institute, di Toronto, gli obesi, anche se hanno tutti i parametri nella norma, non possono essere considerati ‘in salute’ perché sono più vulnerabili e hanno un rischio maggiore di morte.

Si legge, infatti, sullo studio, che è stato pubblicato sulla rivista Annals of Internal Medicine: “La nostra ricerca ha mostrato che gli obesi, anche se ma metabolicamente sani, hanno un rischio aumentato di morte e di eventi cardiovascolari, se confrontati con le persone, sempre metabolicamente sane, ma con peso normale; questo suggerisce che l’aumento dell’indice di massa corporea, anche senza anormalità metaboliche, non è una condizione benigna”.

Per arrivare a questa conclusione, ricercatori canadesi hanno condotto una revisione sistematica di tutti gli studi pubblicati dal 1950 sull’argomento, mettendo in relazione il rischio di morte e di problemi cardiovascolari a lungo termine, con i tre livelli di indice di massa corporea: normale, sovrappeso e obeso.

 

Fonte
Health & Wellness, 4 dicembre 2013
American College of Physicians – Is Obesity Harmful If Metabolic Factors Are Normal? Ann Intern Med 2013;159(11)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *