Più energia e buonumore da una risata 14 ottobre 2013

risata

Ridere è un toccasana per il corpo perché migliora la respirazione, tonifica i muscoli e rinforza le difese immunitarie. Saper cogliere il lato comico  di ogni situazione, inoltre, aiuta a vivere in modo più rilassato ed equilibrato.

Sorridere fa bene alla salute! Ce l’ha appena ricordato la Giornata Mondiale del Sorriso (4 ottobre).

Perché non coltivare ogni giorno l’abitudine di trovare qualche cosa di buffo in ciò che vi capita o vi circonda, che vi faccia sorridere o ridere? Se all’inizio può sembrare perfino sciocco e si può fare fatica a scoprire aspetti comici della vita quotidiana, non demordete, leggete un libro divertente oppure guardate un film che trovate particolarmente spiritoso: lasciatevi andare, spesso le maschere che ci mettiamo ci impediscono di vedere il mondo con un sorriso.
 
Ridere spesso è una SANA abitudine
Il meccanismo della risata, soprattutto se ripetuto, ha davvero molti effetti terapeutici sul nostro fisico e sulla nostra psiche, sono facili da sperimentare ma tutti documentati da studi scientifici.
Favorisce il movimento del diaframma, migliorando la respirazione  ed esercitando un benefico massaggio sugli organi interni.
Ossigena il cervello, favorendo la lucidità dei nostri pensieri e stimolando la memoria.
È un eccellente antistress che aiuta a scaricare le tensioni e a mantenere bassa la pressione.
Tonifica i muscoli del viso.
Favorisce il ricambio d’aria e rende la voce più brillante.
Mette di buon umore perché stimola il cervello a liberare endorfine, i cosiddetti “ormoni del benessere” che hanno effetti antidolorifici e, con il tempo, aiutano a rafforzare le difese immunitarie.
 
Lo stato d’animo influenza la salute
Ancora più determinanti di quelli fisici sono gli aspetti psicologici alimentati dalla risata. La psiconeuroimmunologia, una recente branca delle neuroscienze, ci dice proprio che il nostro stato d’animo ha un’enorme influenza sulla nostra salute. In altre parole, chi è ottimista ha maggiori probabilità di stare meglio di un pessimista, così come una persona serena soffre tendenzialmente meno, anche nel fisico, rispetto a una persona ansiosa e/o depressa. Alcuni studi condotti su ultracenterari hanno documentato che la loro predisposizione ad un atteggiamento positivo verso la vita ha avuto un ruolo nel mantenerli vitali così a lungo.

Anche nel rapporto con il proprio medico, la capacità di quest’ultimo di lasciare per un attimo i propri panni per concedere un sorriso è qualcosa che risulta molto apprezzato dai pazienti, che li fa stare meglio e ne favorisce l’ascolto.
 
Rido perché mi piaci
Le donne, si sa, vogliono spesso qualcuno che le faccia ridere. Il fatto che essere ridano così tanto quando parlano con gli uomini indica che entrano in gioco gli istinti. Forse – ipotizzano gli esperti – si tratta di un riflesso del ruolo femminile di selettore sessuale, ma quali che siano le radici dell’istinto femminile di ridere di fronte all’altro sesso, questo strumento funziona: gli uomini trovano le donne più attraenti quando lo fanno. Forse perché la risata segnala inconsciamente interesse e piacere. Diversi studi hanno in effetti mostrato che la risata è un potente indicatore del livello di attrazione reciproca.
 
Sapete che cos’è la geloterapia?
Come ci dice la Treccani, la geloterapia (gelo- dal gr. ghélos, ‘sorriso, risata’)  è” la terapia del sorriso, finalizzata a ristabilire uno stato di buonumore e di benessere psicofisico, suscitando allegria nei pazienti”  e che – proprio grazie alla sua efficacia – viene praticata in alcuni ospedali anche in aree molto serie come la riabilitazione da un ictus o la terapia oncologica post-intervento.
 
Fonti consultate

  • Noji S, Takayanagi K – A case of laughter therapy that helped improve advanced gastric cancer. Jpn Hosp 2010 Jul;(29):59-64.
  • Takayanagi K – Laughter education and the psycho-physical effects: introduction of smile-sun method. Jpn Hosp 2007 Dec;(26):31-5
  • Kato K, Zweig R, Barzilai N, Atzmon G – Positive attitude towards life and emotional expression as personality phenotypes for centenarians. Aging (Albany NY) 2012 May;4(5):359-67
  • Ripoll RM, Casado IQ – Laughter and positive therapies: modern approach and practical use in medicine. Rev Psiquiatr Salud Ment 2010 Jan;3(1):27-3
  • Bennett MP, Lengacher C – Humor and Laughter May Influence Health IV. Humor and Immune Function. Evid Based Complement Alternat Med. 2009 Jun;6(2):159-64
  • Adams P – Humour and love: the origination of clown therapy. Postgrad Med J 2002 Aug;78(922):447-8
  • Christie Nicholson – Umorismo di genere. Mente e cervello, n. 68, anno VIII, agosto 2010

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *