Quasi uguali Europa e Stati Uniti per incidenza di obesi 24 novembre 2011

Un’indagine Eurostat rivela che la percentuale di obesi in Europa in un solo anno si è avvicinata pericolosamente a quella degli Stati Uniti: 24% per gli abitanti del Vecchio continente e il 27% per gli Usa.
L’anno in questione va dal 2008 al 2009 , durante il quale è triplicata la percentuale di europei obesi, i maschi, che sono arrivati al 24,7% dal 7,6% e le donne, al 23,9% dall’8% del 2009; negli Usa, nello stesso periodo, gli obesi rappresentavano il 27,6% degli uomini e il 26,8% delle donne.
Le nazioni europee che registrano la maggiore percentuale di obesi sono la Gran Bretagna, Malta, Estonia e Lettonia; l’Italia è fra le ultime, con il 9,3% degli uomini e l’11,3% delle donne, insieme alla Romania (7,4% e 8%), alla Bulgaria (11,3% e 11,6%) e Francia (12,7% e 11,7%). Secondo i dati Eurostat, non esistono comunque differenze sistematiche fra uomini e donne ma è invece sicura la proporzione inversa fra obesità e livello d’istruzione.

Fonte:
24 novembre 2011, agi.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *