Ridurre i lipidi a piccoli passi è l’approccio vincente 17 ottobre 2013

lipidi nel sangue

Il modo migliore per raggiungere livelli ottimali dei tuoi grassi nel sangue è quello di attuare insieme al tuo medico un piano basato sulle tue necessità personali e che stabilisca progressivamente degli obiettivi realistici che possano essere ragionevolmente raggiunti in base alle tue abitudini alimentari e al tuo stile di vita.
Iniziare a piccoli passi è l’approccio vincente che permette di aderire maggiormente e più a lungo al proprio programma.

Generalmente, livelli più bassi di colesterolo-LDL e trigliceridi e più elevati di  colesterolo-HDL sono considerati ottimali per la salute ma non è sempre così.
Il profilo lipidico e i suoi cambiamenti possono variare anche molto da persona a persona. Inoltre, nel nostro organismo esistono dei meccanismi di autoregolazione sia per le quantità di grassi alimentari che si assorbono sia per le quantità di grassi prodotte dal corpo.

Un diario personale come quello riportato nella pagina successiva, che puoi fotocopiare, può aiutarti a seguire i tuoi progressi, registrando via via gli obiettivi raggiunti per ridurre i livelli di colesterolo e altri lipidi. Ogni volta che andrai dal medico, ricordati di portalo con te.

Non rimandare la tua decisione: quanto prima correggi alimentazione
e stile di vita, tanto migliori saranno le tue possibilità di vivere sano e a lungo.

Le 8 regole d’oro per uno stile di vita sano

  1. Controlla periodicamente i lipidi nel sangue
  2. Riduci gli zuccheri
  3. Mantieni una dieta equilibrata ricca di pesce, frutta e verdura
  4. Limita gli alcolici
  5. Perdi il peso superfluo
  6. Smetti di fumare
  7. Controlla regolarmente la pressione
  8. Mantieniti sempre attivo

IL DIARIO DEI LIPIDI NEL SANGUE

il diario dei lipidi nel sangue

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *