Rischio obesità: si può calcolarlo con una formula 7 dicembre 2012

Con una formula matematica reperibile online, è possibile prevedere fin dalla nascita le probabilità che ha un bambino di diventare obeso negli anni successivi: questa la conclusione di una ricerca dell’Imperial College School of Medicine di Londra.
L’autore della ricerca, Philippe Froguel, osserva: «Tutti i dati che abbiamo usato erano ben noti fattori di rischio per l’obesità infantile, ma questa è la prima volta che vengono usati insieme per predire, al momento della nascita, le probabilità che il bambino diventi obeso».
Per arrivare alla formula, gli studiosi hanno analizzato i dati contenuti in un altro studio condotto in Finlandia nel 1986 su circa 4mila bambini; le informazioni non genetiche che potevano predire l’ obesità erano il peso alla nascita, l’indice di massa corporea dei genitori, la professione della madre, il suo rapporto con il fumo, il numero delle persone che vivevano con i bambini.
La formula è stata confermata da test che sono stati eseguiti sia negli Stati Uniti sia in Italia; la ricerca è stata pubblicata sulla rivista scientifica online PLoS One.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *