Sovrappeso ed obesità materna possono soffocare il neonato 1 luglio 2014

Sovrappeso ed obesità materna possono soffocare il neonato

Sovrappeso ed obesità materna possono soffocare il neonato

Il rischio di soffocamento del proprio bambino alla nascita (asfissia neonatale) aumenta nelle donne obese o in sovrappeso, secondo quanto documentato da uno studio appena pubblicato su PLoS Medicine, condotto da ricercatori svedesi e statunitensi. Gli autori, coordinati da Martina Persson del Karolinska Institutet, hanno utilizzato le informazioni del Medical Birth Registry, una banca dati che raccoglie informazioni sulle nascite avvenute in Svezia dal 1973.

«Dal registro abbiamo estrapolato i dati sui bambini partoriti tra il 1992 e il 2010, oltre 1,7 milioni di nascite» afferma la ricercatrice. E dall’analisi dei dati si è evidenziato che la percentuale di Punteggi di Apgar bassi era sempre maggiore nei neonati partoriti da mamme in sovrappeso od obese.
Gli Autori hanno sottolineato come l’eccesso di peso della mamma in attesa aumenta le probabilità che il neonato abbia un basso Punteggio di Apgar, il punteggio che misura il deficit di ossigeno alla nascita e altri parametri del benessere neonatale. In conclusione, gli Autori hanno osservato una correlazione inversa tra Punteggio di Apgar e Indice di Massa Corporea (IMC o BMI).

Il sovrappeso, definito come Indice di Massa Corporea compreso tra 25 e 29,9, era associato a un aumento del 55% del rischio di bassi punteggi dopo 5 minuti dalla nascita; l’obesità di grado I (IMC compreso tra 30 e 34,9) e grado II (IMC 35,0-39,9) erano invece associate a un rischio doppio, mentre con l’obesità di terzo grado (IMC ≥ 40) il rischio era più che triplicato. I risultati osservati suggeriscono che la diagnosi precoce di asfissia perinatale è particolarmente rilevante tra i neonati di donne in sovrappeso ed obese, anche se ulteriori studi sono in effetti necessari per confermare in modo definitivo i risultati.

Considerata la crescente prevalenza di sovrappeso e obesità nel mondo occidentale la prevenzione dell’eccesso di peso tra le donne in età fertile e in attesa di un bambino è senza dubbio una strategia importante anche per migliorare la salute dei bambini sia alla nascita sia negli anni della crescita.

Fonti
Persson M et al – Maternal overweight and obesity and risks of severe birth-asphyxia-related complications in term infants: a population-based cohort study in SwedenPLoS Med 2014 May 20;11(5):e1001648. doi: 10.1371/journal.pmed.1001648. eCollection 2014

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *