Troppo controllo alimentare sui figli può dare risultati opposti 29 aprile 2013

Pediatrics e Appetite hanno pubblicato un articolo nel quale si dimostra come l’eccesso di controllo sulle scelte alimentari dei figli esercitato dai genitori può portare alle opposte conseguenze; perché i figli crescano sani e di peso normale, i genitori per primi dovrebbero essere educati a stili di vita sani e a un’alimentazione equilibrata.
La prima firmataria dell’articolo, la dietista e ricercatrice Katie Loth, della Scuola di Sanità Pubblica dell’University of Minnesota, a Minneapolis, spiega: «L’effetto esercitato dalle pressioni alimentari dei genitori sui ragazzi è sempre più evidente; i genitori, preoccupati del peso dei figli, spesso ne influenzano l’alimentazione, spingendoli a osservare diete se sovrappeso, o, viceversa, incitandoli a mangiare, se sottopeso».

Questo atteggiamento di controllo può pregiudicare i meccanismi di autoregolamentazione alimentare dei ragazzi, e per dimostrarlo, Loth e colleghi hanno analizzato il legame tra le sollecitazioni sul cibo dei genitori e il peso dei figli adolescenti, valutando anche le associazioni trasversali per padri e madri e quelle fra ragazzi e ragazze, e le interazioni tra etnia e reddito familiare.

Osserva Loth: «Sono i padri che incitano a mangiare di più, e i ragazzi, rispetto alle ragazze, sono più ricettivi allo stimolo; non è stata invece rilevata nessuna associazione significativa con l’etnia o lo status socio-economico. Anziché utilizzare condizionamenti alimentari troppo restrittivi o troppo permissivi, i genitori degli adolescenti dovrebbero essere educati a seguire stili di vita che prevengano eccessivi aumenti o perdite di peso e a favorire l’autonomia alimentare dei figli».

Dall’analisi dei risultati è emerso anche che sono soprattutto i genitori degli adolescenti sovrappeso a esercitare il maggiore controllo su cosa mangiano i figli.
I genitori coinvolti nello studio, 3.431, hanno risposto alle domande di questionari al telefono o via mail, mentre i ragazzi, 2.231 di 14 anni di età media, hanno fornito a scuola i dati e le misure antropometriche.

 

Fonti
Loth KA et al – Eat this, not that! Parental demographic correlates of food-related parenting practices. Appetite 2013 Jan;60(1):140-7. doi: 10.1016/j.appet.2012.09.019. Epub 2012 Sep 26.

Katie A. Loth et al – Food-Related Parenting Practices and Adolescent Weight Status: A Population-Based Study. Pediatrics Volume 131, Number 5, May 2013

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *