Un gene dell’obesità correlato al cancro al seno 6 agosto 2012

Una variante del gene FTO, associato all’obesità, aumenterebbe fino al 30% la probabilità di sviluppare un tumore alla mammella nelle persone che lo possiedono; il gene FTO è presente in ogni individuo obeso ma questa variante del gene è presente solo nel 18%. Questi i risultati della ricerca condotta presso la Northwestern Memorial Hospital e coordinata da Virginia Kalamani; obiettivo dello studio era la ricerca dei fattori di rischio per il cancro al seno ma nel corso dei lavori è stato evidenziato un legame fra la massa grassa, il gene dell’obesità FTO e un aumento dell’incidenza del tumore alla mammella. Grazie ai risultati di questa ricerca, che è stata pubblicata su BMC Medical Genetics, sarà possibile mettere a punto test genetici per identificare questa variante del gene che consentiranno nuove possibilità di screening e, grazie alla diagnosi precoce, l’applicazione di misure di prevenzione avanzate.

Fonte:
24 maggio 2011
, Adnkronos Salute – biomedcentral.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *