Week Surgery, un nuovo modello assistenziale a Roma 26 aprile 2013

Nasce a Roma, al Policlinico Umberto I, il progetto Ospedale Feriale, Week Surgery, che consentirà un nuovo tipo di assistenza alternativa ai consueti ricoveri, semplificando l’accesso ai percorsi assistenziali ospedalieri e attuando il concetto di ‘Ospedale Feriale’ e di gestione dell’assistenza per intensità di cure.
Il nuovo modello assistenziale attua quello previsto dal Psr (Piano Sanitario Regionale) del Lazio 2010-2012. Salvo diversa valutazione dei dirigenti delle Uoc (Unità Operativa Complessa) interessate, nell’ambito del Week Surgery potranno essere trattate le patologie che hanno bisogno di una degenza post-operatoria che non superi i cinque giorni, come quelle della chirurgia dell’appendice, della mammella, tiroide, colecisti, della chirurgia dell’obesità, del melanoma, prolasso rettale, rettocele, della chirurgia plastica anti-reflusso, del confezionamento o chiusura di colo-ileo-stomia e della chirurgia delle patologie venose e arteriose.
Dopo la diagnosi della patologia chirurgica e la pre-ospedalizzazione, il ricovero e l’intervento avverranno nella stessa giornata; la dimissione, salvo complicazioni, potrà avvenire nel quarto giorno; chi non potrà essere dimesso sarà trasferito nel reparto della stessa divisione per il proseguimento delle cure.
Questo progetto, che prevede una riorganizzazione interna impostata su criteri di qualità, efficienza ed economicità, imposta i criteri e le linee di indirizzo per la riorganizzazione della rete ospedaliera, soprattutto delle grandi aziende ospedaliere universitarie di importanza nazionale; con questo progetto si realizza il principio di separazione dei percorsi di ricovero, fra emergenza-urgenza ed elezione.
Il nuovo modello assistenziale è dunque un progetto di sperimentazione utilizzabile da tutte le realtà ospedaliere; il progetto Week Surgery prende il via nel dipartimento chirurgico R. Paolucci, del Policlinico Umberto I, diretto da Adriano Redler.

 

Fonte
Sanità News, 23 aprile 2013

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *