Quali sono le complicanze e gli effetti collaterali del bendaggio gastrico regolabile? 8 luglio 2011

A BREVE TERMINE DOPO L’INTERVENTO

Perdita di liquidi 
dal bendaggio gastrico Può verificarsi una piccola rottura nella camera pneumatica del bendaggio o nel catetere di collegamento con la porta di iniezione della soluzione salina.
Questa rottura può causare la perdita di liquido di regolazione del bendaggio gastrico (soluzione fisiologica o iopamidolo 200).
Infezione o dislocazione della porta di iniezione del liquido La porta di iniezione del liquido può dislocarsi o può svilupparsi un’infezione.
Dilatazione della tasca gastrica Se il soggetto obeso continua a mangiare in modo eccessivo le pareti della tasca gastrica possono ingrandirsi in modo evidente rendendo vano l’intervento.
Nausea e vomito Nausea e vomito subito dopo l’intervento di chirurgia bariatrica non sono infrequenti ma in genere non sono sintomi preoccupanti. Le cause della nausea possono essere diverse: disidratazione, trattamento del dolore, somministrazione di vitamine e dimensioni della tasca gastrica. Il vomito può essere provocato dal consumo di quantità eccessive di cibo, da una masticazione non sufficiente oppure da un ritmo nel mangiare troppo accelerato.
Stitichezza (stipsi) L’insorgenza di stipsi è un evento frequente dopo un intervento di bendaggio considerati l’elevato apporto di proteine, la riduzione di assunzione di frutta e verdura e il trattamento antidolorifico nel primo periodo post-operatorio.
E’ importante evitare in questa fase l’assunzione di lassativi a base granulare o di semi o masse compatte.
Ostruzione del passaggio di cibo e di liquidi Il canale di passaggio del cibo e dei liquidi può diventare troppo stretto a seguito dello scivolamento del bendaggio o nel caso di bocconi troppo grandi per masticazione non sufficiente.
Infezione di ferite o cellulite Possono essere conseguenti a procedure di chirurgia in aperto.

 

A LUNGO TERMINE DOPO L’INTERVENTO

Perdita di liquidi 
dal bendaggio gastrico Può verificarsi una piccola rottura nella camera pneumatica del bendaggio o nel catetere di collegamento con la porta di iniezione della soluzione salina.
Questa rottura può causare la perdita di liquido di regolazione del bendaggio gastrico (soluzione fisiologica o iopamidolo 200).
Dilatazione della tasca gastrica Se il soggetto obeso continua a mangiare in modo eccessivo le pareti della tasca gastrica possono ingrandirsi in modo evidente rendendo vano l’intervento.
Migrazione del bendaggio Il bendaggio gastrico può migrare nello stomaco o nell’intestino a seguito di un’infezione.
Scivolamento 
del bendaggio Il bendaggio può scivolare dalla posizione prevista.

 

Leggi anche: Quando bisogna chiamare il medico ? I sintomi spia »