La prima cosa da fare per scoprire se si è in eccesso di peso è calcolare il proprio Indice di Massa Corporea (IMC) o Body Mass Index (BMI) che mette in relazione il peso con l’altezza.
La circonferenza addominale, in combinazione con il valore dell’Indice di Massa Corporea, rappresenta un parametro predittivo molto importante per determinare il grado di obesità e i rischi di salute associati.
Una raccolta di schede pratiche per approfondire l’obesità e le sue complicanze, capire meglio ciascun intervento di chirurgia bariatrica oggi disponibile e alimentare la motivazione personale a cambiare stile di vita.
Immagine Speciali Unavitasumisura
Servizi Unavitasumisura
Eventi Unavitasumisura

Gli speciali

La chirurgia bariatrica riprende a pieno ritmo. Tra le priorità: facilitare l’accesso alle cure dei pazienti con obesità

La chirurgia bariatrica può letteralmente salvare e cambiare la vita di un paziente in grave eccesso di peso. Una vera e propria rinascita come testimoniato da migliaia di pazienti che hanno potuto riprendere in mano la propria vita.

Obesità e tumori, un intreccio pericoloso troppo spesso sottovalutato

I pazienti con eccesso ponderale hanno elevati livelli nel sangue d’insulina e di fattori di crescita che svolgono un ruolo chiave nella relazione tra cibo e cancro alimentando la crescita e la proliferazione cellulare, soprattutto delle cellule tumorali.

Lotta all’obesità: quale futuro dai farmaci?

L’approccio terapeutico all’obesità è multidisciplinare: ogni paziente deve avere un trattamento personalizzato cui concorrono diversi specialisti, in relazione alla sua storia clinica e al grado di obesità. Ciò che finora è mancato è la terapia medico-farmacologica.

Chirurgia dell’Obesità a Villa Igea di Ancona: al via le iscrizioni per l’Open Day del 16 ottobre

Diretta dal prof. Roberto Moroni, chirurgo bariatrico dalla pluriennale esperienza, verrà inaugurata a novembre 2021, l’ Unità Operativa di Chirurgia dell’Obesità presso la Casa di Cura Villa Igea di Ancona.

Un nuovo tavolo per biopsia prona alla Breast Unit del Giglio di Cefalù, adatto anche alle pazienti con obesità

La Fondazione Giglio di Cefalù ha completato gli interventi in corso per l’implementazione tecnologica della Breast Unit con l’installazione di un tavolo stereotassico per le biopsie mammariein posizione prona sotto guida in tomosintesi.

INCO: di grande utilità la nuova app Butterfly per monitorare i pazienti durante tutto il percorso bariatrico

App Butterfly, strumento aggiuntivo per la presa in carico del paziente con grave obesità, facilitando lo scambio di informazioni tra il paziente e l’equipe medico-chirurgica, costantemente aggiornata sullo stato di salute, fisica e psicologica, nelle fasi del percorso bariatrico.

I Video di UVSM

DOMANDE FREQUENTI

LA PAROLA DEL GIORNO

Observer blind

Vai a Studio clinico in cieco semplice » 

NEWS

Opera 2021, a Napoli convegno su obesità e infiammazioni croniche organizzato da Annamaria Colao

Esperti provenienti da tutta Italia approfondiranno le più recenti correlazioni tra obesità e infiammazione cronica, alla base di diverse complicanze correlate all’obesità come l’insulinoresistenza e le malattie cardiovascolari.

CONSIGLI PER OGNI STAGIONE

Ottobre. Usa la zucca!

Colorata, allegra, ipocalorica e depurativa, la zucca è molto ricca di principi attivi antiossidanti. Più il colore è intenso e più sono concentrati.
I suoi caroteni migliorano la funzionalità di cuore, vasi e vie respiratorie e offre una prevenzione aspecifica di tumori e diabete di tipo 2. Il suo scarso contenuto calorico e la ricchezza di fibre la annoverano tra gli alimenti amici della linea. E gli italiani lo sanno.

PUBBLICAZIONI

Pubblicazioni

CERCA UN CENTRO

Loro ce l’hanno fatta.
Ce la puoi fare anche tu!

"Poter vivere una vita normale... non una vita a metà"

Filo diretto


Link utili

Unavitasumisura.it © 2011 - 2021 Tutti i diritti riservati
Con il contributo non condizionante di Johnson & Johnson Medical S.p.a.

Entra con le tue credenziali

Ha dimenticato i dettagli?