Diversione biliopancreatica con conservazione dello stomaco

La diversione biliopancreatica con duodenal switch (inversione del duodeno) è una variante della tecnica tradizionale di Scopinaro. Differisce da quest'ultima in quanto la resezione dello stomaco non è orizzontale ma verticale (secondo la tecnica della Sleeve Gastrectomy), conserva il piloro (sfintere tra stomaco e intestino) e i primi centimetri del duodeno (primo tratto dell'intestino).... Continua a leggere

Diversione biliopancreatica (BDP) – Tecnica di Scopinaro, Marceau, Vassallo

La diversione biliopancreatica (BPD) è l'intervento malassorbitivo che viene più utilizzato. Lo stomaco viene resecato in parte in modo da lasciare un residuo dell'organo della capacità di circa 200-500 cc. Durante l'intervento viene asportata anche la coleicisti al fine di prevenire la formazione di calcoli. Lo stomaco residuo viene direttamente collegato (anastomosi) a un tratto di interstino tenue (porzione mediana: ileo) sezionato a circa 2,5-3 metri dalla valvola ileo-cecale per formare il nuovo canale alimentare.... Continua a leggere

Diversione biliopancreatica (BDP) – Variante duodenal switch

La diversione biliopancreatica con duodenal switch (inversione duodenale) è una variante dell'intervento classico di Scopinaro. Differisce da quest'ultimo in quanto la resezione dello stomaco viene eseguita verticalmente (secondo la tecnica Sleeve Gastrectomy), conserva il piloro (sfintere tra stomaco e intestino) e i primi centrimetri del duodeno.... Continua a leggere

Diversione biliopancreatica (BDP) – Variante Vicenza-Padova

La variante Vicenza-Padova della diversione biliopancreatica è una variante dell'intervento con duodenal switch che non prevede la resezione dello stomaco che viene lasciato intatto. Alcuni chirurghi bariatrici propongono questo intervento dopo un bendaggio gastrico temporaneo come "terapia chirurgica sequenziale". Dapprima si esegue un intervento restrittivo più semplice ma che non sempre garantisce il risultato del caso di peso voluto, in questo caso il bendagio gastrico (o bypass gastrico), e dopo l'insuccesso di questo si passa all'intervento più complesso come la diversione biliopancreatica che risolve in modo definitivo il problema.... Continua a leggere