Chi potrà vaccinarsi contro il Covid19 nella FASE 2? Priorità a pazienti con obesità, diabete e altre patologie

Chi potrà vaccinarsi contro il Covid19 nella FASE 2? Priorità a pazienti con obesità, diabete e altre patologie

Il Piano Vaccini antiCovid per la Fase 2, aggiornato in data 9 febbraio 2021, prevede la vaccinazione per 6 categorie di soggetti con priorità definita in base al rischio di mortalità correlato all’infezione Covid-19 e all’età. Le prime 5 categorie riceveranno i vaccini Pfizer e Moderna, la 6° categoria inizierà da subito con il vaccino Astra Zeneca. Potranno esserci possibili variazioni da una Regione all’altra, sulla base della  disponibilità dei vaccini e dell’applicabilità pratica del piano sul singolo territorio regionale.

 

Fase 2: le 6 categorie con priorità

 

? VACCINI PFIZER E MODERNA

CATEGORIA 1 – Le persone estremamente vulnerabili che – per danno d’organo pre-esistente, o compromissione della risposta immunitaria a SARS-CoV-2 – abbiano un rischio molto elevato di sviluppare forme gravi o letali di infezione Covid-19, dai 16 anni di età.

 

PATOLOGIE PRESE IN CONSIDERAZIONE
01 – Malattie respiratorie (fibrosi polmonare idiopatica, altre patologie respiratorie che necessitino di ossigenoterapia)

02 – Malattie cardio-circolatorie (scompenso cardiaco in classe avanzata (IV NYHA); pazienti post shock cardiogeno)

03 – Condizioni neurologiche e disabilità (fisica, sensoriale, intellettiva, psichica)
Sclerosi laterale amiotrofica; sclerosi multipla; paralisi cerebrali infantili; pazienti in trattamento con farmaci biologici o terapie immunosoppressive e conviventi; miastenia grave; patologie neurologiche disimmuni)
04 – Diabete (soggetti > 18 anni con diabete tipo 1, diabete tipo 2 che necessitano di almeno 3 farmaci ipoglicemizzanti orali e che hanno sviluppato una vasculopatia periferica con Indice di Fontaine maggiore o uguale a 3)

05 – Fibrosi cistica (pazienti da considerare per definizione ad alta fragilità per le implicazioni respiratorie tipiche della patologia di base)

06 – Insufficienza renale / patologia renale (persone sottoposte a dialisi)

07 – Malattie autoimmuni – Immunosufficienze primitive

Grave compromissione polmonare o marcata immunodeficienza e conviventi. Malattie autoimmuni con associata immunodepressione secondaria a trattamento terapeutico e conviventi.

08 – Malattia del fegato  (pazienti con diagnosi di cirrosi epatica)

09 – Malattie cerebro-vascolari (Evento ischemico-emorragico cerebrale che abbia compromesso l’autonomia  neurologica e cognitiva del paziente affetto. Persone che hanno subito uno “stroke” nel 2020 e per gli anni precedenti con ranking maggiore o uguale a 3

10 – Patologie onco-ematologiche ed emoglobinopatie (pazienti onco-ematologici in trattamento con farmaci immunosoppressivi, mielosoppressivi o a meno di 6 mesi dalla sospensione delle cure e conviventi. Genitori di pazienti sotto i 16 anni i età. Pazienti affetti da talassemia e anemia a cellule falciformi.

11 – Sindrome di Down (tutti i pazienti con Sindrome di Down in ragione della loro parziale competenza immunologica e della assai frequente presenza in cardiopatie congenite sono da ritenersi fragili

12 – Trapianto di organo solido e di cellule staminali emopoietiche (in lista di attesa e sottoposti a trapianto emopoietico dopo 3 mesi dal trapianto ed entro un anno dalla procedura)

13 – Grave Obesità [Indice di Massa Corporea (BMI) maggiore di 35]

CATEGORIA 2 – Le persone di età compresa tra 75 e 79 anni.

CATEGORIA 3 – Le persone di età compresa tra i 70 e i 74 anni.

CATEGORIA 4 – Le persone con aumentato rischio clinico se infettate da SARS-CoV-2 a partire dai 16 anni di età fino ai 69 anni di età; sono comprese qui le stesse patologie della categoria 1 ma “senza quella connotazione di gravità riportata per le persone estremamente vulnerabili” della Categoria 1.

CATEGORIA 5 – Le persone di età compresa tra i 55 e i 69 anni senza condizioni che aumentino il rischio clinico in caso di infezione Covid-19.

 

 

? VACCINO ASTRA ZENECA

CATEGORIA 6 – Le persone di età compresa tra i 16 e 54 anni senza condizioni che aumentino il rischio clinico. Priorità di somministrazione potrà essere considerata, per il personale scolastico e universitario docente e non docente, per le Forze armate e di Polizia, per i setting a rischio quali penitenziari e luoghi di comunità e per il personale di altri servizi essenziali e a seguire il resto della popolazione.
Questa categoria di persone saranno le sole ad essere vaccinate con AstraZeneca.

 

 

References

– Vaccini Covid. Ecco chi si vaccinerà per primo. Speranza e Arcuri portano in Stato-Regioni l’aggiornamento del Piano nazionale »

– Piano vaccini Covid. Governo e Regioni concordano la nuova road map in base a consegne e tipologia dei vaccini. Si parte in parallelo con più target da vaccinare »

 

 

"Poter vivere una vita normale... non una vita a metà"

Filo diretto


Link utili

Unavitasumisura.it © 2011 - 2021 Tutti i diritti riservati
Con il contributo non condizionante di Johnson & Johnson Medical S.p.a.

Entra con le tue credenziali

Ha dimenticato i dettagli?